I matrimoni in Sicilia si iniziano a preparare almeno un anno e mezzo prima e non iniziano solo gli sposi ma iniziano a prepararsi tutti gli invitati.
Il biglietto si prende il più presto possibile cercando l’offerta più conveniente, poi il confronto e lo sfottó di chi ha sempre viaggiato e che ha preso il biglietto a un costo 3 volte inferiore al tuo, senza accorgersi che nel prezzo non c’era ne il bagaglio a mano tantomeno quello in stiva.

L’outfit è essenziale per chi vuole integrarsi con la FAMIGGHIA. La scelta di mio marito carpigiano doc è caduta su un completo gessato a righe e cappello uguale al suocero finendo per assomigliare ai Blues brothers invecchiati e in sovrappeso.

Tra i vari gruppi di vazzapp (whatsapp siciliano) le emozioni aumentano, l’ansia sale, sale la voglia di ritrovarci in quei posti dove abbiamo passato le nostre vacanze da bambini, noi 11 cugini, sale la voglia di stare insieme.

Si creano sottogruppi per le macchine, per dormire, per gli scherzi e per la serenata e si innesca una macchina organizzativa che ENZO MICCIO puoi anche andare in pensione che ci pensiamo noi cugini. Siamo pronti a scendere da ogni parte dell’Italia e dalla Francia.

Chi può scende prima e chi non può , segue la serenata in diretta Facebook. La serenata diventa una sorta di festa di paese che coinvolge tutti, da quella sera si da il via ai festeggiamenti…. All’indomani siamo pronti, si parte andiamo giù al matrimonio di mio cuggino…. alla rimpatriata…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ho letto la privacy policy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR. (Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a privacy@ildiariodivincenza.it)