Diario di bordo: giorno 4

0
283

Ci accingiamo a scalare il cratere del vulcano. Cerco disperatamente bombole d’ossigeno sia per me sia x il cummy ma in tutta risposta ci danno una canna di bamboo e via andare…

Scaliamo 900 metri di montagna, nessuno parlava tutti erano impegnati a sopravvivere.
Battendo ogni aspettativa arriviamo in cima MA con la pressione della guida cinquantenne che ci mette fretta e ci prende anche per il culo dicendo che siamo lenti.

BOMBER NOI VENIAMO DALLA PIANURA PADANA HAI CAPITO? NON CI SONO SALITE LI.
A mo di Aldo Giovanni e Giacomo nella scena della montagna mettiamo il piede in quella sporgenza e riusciamo a scendere.

Alla sera il tavolo riservato al rinomato ristorante ci attende. Mangiamo e beviamo e ci alziamo dà tavola già Storti.  Sotto consiglio della guida ci immettiamo in un vicoletto grazioso in un localino veramente bello,ce musica e coktel di qualità e il cummy che di qualità se ne intende comincia ad ordinare come se non ci fosse un domani mente la bielorussa chiede vodka.

Noi giovani già schienati e pronti ad andare a casa aspettiamo la fine dell ultimo bicchiere del cummy mentre lei chiede ancora da bere. Finalmente ci accingiamo ad andare a casa quando all improvviso il bramby si ferma e si accoda ad un gruppo di persone che ballano per strada….

Il fegato del cummy chiedeva pietà mentre dalla sua bocca uscivano parole incomprensibili per le sciure di milàn. Canta sciuri sciuri,u surdato innamuratu e …ohi vita o vita mia oi cori chistu cori..facendo degli acuti che Albano spostati proprio.

Abbastanza tronco con la camicia sbottonata e il fiatone ci saluta spiegando che la sua donna è esagerata e vuole sempre le cose doppie e anche quello vuole doppio….
Ok vado a Letto con questa immagine….ho avuto gli incubi…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ho letto la privacy policy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR. (Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a privacy@ildiariodivincenza.it)