Ci svegliamo presto, dobbiamo completare gli ultimi dettagli mentre gli invitati annunciano sciagure meteorologiche….la festa è completamente all’aperto e a me inizia a salire l’ansia.
cerchiamo di predisporre il piano “b”.

Riccardo guarda tutti i meteo online riportandomi solo quelli che danno sole durante la giornata. Il meteo.it non mi piace perché dice che piove, guardiamone un altro, ecco guarda il meteo delle giovani marmotte dice che c’è sole….mi piace, scegliamo questo.

The show must go on….non ci arrendiamo, andiamo a prendere la torta e ci dirigiamo in piscina, luogo della festa. Arrivano alcuni invitati, c’è sole e caldo così decidiamo di farci un tuffo. Riccardo Della Casa sfoggia tutta la sua esperienza in acqua fitness e improvvisa una lezione con noi.

Ci ha illustrato i passi base, con la sua classe, con la sua padronanza nei movimenti che acquaman è ora che diventi sushi, sono io il nuovo re dell mare…  Io attaccata al bordo piscina stile cozza perché ovviamente non tocco mai nelle piscine rischiavo di annegare seguivo il movimento solo con le braccia. ti pare che posso fare acqua gym io? che se solo agitate l’acqua affogo?

Per fortuna viene in soccorso un unicorno gonfiabile, li mi sento al sicuro sennonché un bambino de mer*** con un genitore di me*** cercano di rubarmi l’unicorno, prima il padre cerca di fare battutine sul mio accessorio gigante poi il figlio mi chiede di usarlo. Svelta fu la reazione di mio marito che dice:siccome la festa è di Vincenza l’unicorno lo usa lei!!!
Dai bambino vai a giocare coi tombini aperti su….solo gli invitati alla mia festa lo possono usare!!!

Usciamo dall’acqua e cominciamo a preparare la Location. Palloni arcobaleno e palloncini unicorno la fanno da padrone mentre i palloncini a led rimangono i protagonisti della sera.
Arrivano gli invitati e gli sprizz e con loro arriva il momento del lancio del bouquet visto che al matrimonio non è stato lanciato…..

Mentre la ragazza si accaparra il mazzo di fiori il compagno continua a bere pensando al Messico!!!

Tra una chiacchera e l’ altra arriva il taglio della torta, la stessa del matrimonio, ancora più buona.la divoriamo in un attimo anche perché c’era un freddo è un vento assurdo. Scarto i regali sotto la minaccia del temporale. Salta il bagno notturno ma credo che alla fine ci siamo divertiti lo stesso.

Grazie a tutti e al prossimo anno!!!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ho letto la privacy policy e acconsento alla memorizzazione dei miei dati nel vostro archivio secondo quanto stabilito dal regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR. (Potrai cancellarli o chiederne una copia facendo esplicita richiesta a privacy@ildiariodivincenza.it)